Azionariato dipendenti in Europa: continua lo sviluppo.

Dalla rassegna emerge che l’anno scorso registra un ulteriore progresso verso l’azionariato dei dipendenti in Europa, anche durante questa nuova crisi. La tendenza all’aumento del numero di dipendenti azionisti continua, arrivando a 7,1 milioni di persone interessate nelle grandi aziende. Se aggiungiamo un milione di dipendenti azionisti nelle PMI, il numero totale in Europa raggiunge gli 8,1 milioni.

Continua la lettura

Tim: Asati chiede ai soci un rappresentante dei piccoli azionisti in cda.

L’associazione Asati chiede ai soci di Tim (in particolare Vivendi, Cdp, Assogestioni) un rappresentante dei piccoli azionisti nel cda. In una lettera diretta per conoscenza anche al board di Tim, i piccoli azionisti sottolineano che “proprio ieri il consiglio, all’unanimita’, ha dato via libera al progetto che prevede l’individuazione di una rosa di 10 candidati da proporre all’assise dei soci con il consenso di Vivendi (23,9%) e Cdp (9,9%).

Continua la lettura

Benessere e azionariato dei lavoratori, avanza un nuovo “modello”?

Come tutti i fenomeni di portata “epocale”, anche il tema della partecipazione dei lavoratori all’interno delle aziende ha tempi e modalità di lunga durata. Vecchie mentalità sono al tramonto. La conflittualità ideologica non sembra più essere un orizzonte realistico, sia per i lavoratori che per il mondo imprenditoriale. Meglio mediare, costruire percorsi condivisi, fidelizzare i dipendenti, riconoscendone il valore professionale.

Continua la lettura